di  Canio Trione

 

Qualche giorno fa abbiamo da queste colonne commentato l’annuncio dell’aumento prossimo venturo dei tassi da parte della BCE.

A distanza di pochi giorni già cominciano a vedersi i primi effetti: i Paesi debitori più a rischio vengono declassati quasi in gruppo finendo nell’anticamera del default; le banche italiane (ma anche quelle di ogni parte

Continua la lettura »

 

di Romano Pitaro

A Schio, provincia di Vicenza,  i leghisti bruciano l’effigie di Garibaldi.   A  Novara i dipendenti del comune  sono obbligati a prendere un giorni di ferie per il  17 marzo. In Lombardia la Lega ottiene una festa della Padania in chiave  antirisorgimentale. Di sicuro, vedremo altro   folklore.

Continua la lettura »

 

di Antonio Calabrò

“Il Nord senza il Sud sarebbe più debole”, scrive oggi su @La Stampa Marco Alfieri, documentando come il Mezzogiorno sia un mercato da 20 milioni di persone e compri oltre un terzo dei prodotti fabbricati nel Nord.

Continua la lettura »

 

di Vitantonio Uggenti (*)

Ciò che sta accadendo in Sicilia e in Puglia deve far riflettere. Centinaia di profughi provenienti dalla Nigeria, dalla Tunisia e dalla Libia sono ospitati in strutture di accoglienza inadeguate e molti tra essi, stanno creando allarme sociale tra le comunità ospitanti.

Continua la lettura »

 

Un viaggio nella Galassia dei movimenti meridionalisti

di Michele De Feudis


La riscossa dei briganti passa dal web e da saggi raffinati come quello scritto da Lino Patruno, storico direttore de La Gazzetta del Mezzogior­no e intellettuale meridionalista in servizio permanente effettivo, nonché opinionista pungente della trasmissione “Zapping” su RadioUno.

Continua la lettura »

 

Lino Patruno: “Quando i giovani non partiranno più, potremo gridare Viva l’Italia”

di Mariagrazia Semeraro

 

Mariagrazia Semeraro

BARI – Da solo a presentare il suo ultimo libro Fuoco del Sud“perchè ci hanno insegnato a farcela da soli nel Meridione”, dice, senza sprechi e senza intermediazioni.“Ci hanno insegnato ad evitare i piagnistei e le rivendicazioni, ci hanno insegnato a vivere nelle menzogne dell’Unità d’Italia.”

Continua la lettura »

 

di Canio Trione

Fino a qualche anno fa potevi pagare ogni tuo acquisto nei modi che pattuivi con il venditore. Oggi devi pagare secondo i modi  previsti dalla legge pagando per questo una commissione alla banca.

Fino a qualche anno fa se avevi un negozio ritenevi di poter continuare a svolgere il tuo lavoro per il resto dei tuoi giorni purchè pagavi fitto, fornitori, utenze e tasse.

Continua la lettura »

 

di Vitantonio Uggenti

Vitantonio Uggenti

Ebbene si, ciò che si asserisce il martedì non va bene il mercoledì, e soprattutto ciò che si comunica ad un quotidiano è diverso da quanto si dichiara ad un altro quotidiano.

Continua la lettura »

 

di Federica Stea

 

Raccontare il Sud non è facile. E neppure rappresentarlo. In un momento storico di grande fermento politico, i movimenti meridionalisti spuntano qua e là su tutto il territorio del Mezzogiorno. Sono tanti, diversi ma non troppo, portatori delle istanze della parte “calda” della penisola. Raccontati, descritti, analizzati da un fuoriclasse del giornalismo made in Puglia.

Continua la lettura »

 

di Fernando Martella

 

Dietro le colline all’orizzonte
Si staglia familiare un campanile.
I profumi del tratturo, dopo l’aprile,
Ti prendono riempiendoti le narici.

Gli occhi si stringono felici
           Rivedono immagini infantili

Continua la lettura »

 

di Lino Patruno

E’ una vita che non sento più dire: non si fa, è peccato. Per la verità non si sente neanche più dire: non si fa, è male. Il peccato e il male sono diventati come la Nutella: se ci piace, non ci importa se fa ingrassare, anche se lo sappiamo. Anzi per il peccato e il male neanche lo sappiamo più, abituati a farci leggi personali: è lecito e giusto ciò che ciascuno desidera. Speriamo che a qualcuno non piaccia ammazzare la gente in strada, perché non si può?

Continua la lettura »

 

Nella Sala Conferenze del CASTELLO BARONALE MARTUCCI, nel centro storico di Valenzano in provincia di Bari, castello che fu costruito ed ampliato più volte tra il XII ed il XVII secolo e che costituiva la residenza dei feudatari che si sono succeduti nel corso dei secoli, i signori normanno-svevi, i nobili Carafa ed i Furietti, la scrittrice Silvana Depalma presenta il suo libro “Requiem per la mamma” (Arduino Sacco Editore, ROMA) il 31 marzo 2011 alle ore 18:30

Continua la lettura »

 



di Ettore d’Alessandro di Pescolanciano (*)

Ettore d'Alessandro di Pescolanciano

Un’eredità risorgimentale è la nota formula delle tre “effe” (Festa,Farina,Forca) usata dagli storici per descrivere ironicamente la vita governativa dell’ex stato delle Due Sicilie. Nel centocinquantesimo anniversario dell’Unità nazionale, il tricolore sembra, comunque, sincronizzarsi con la suddetta espressione stereotipata: la Festa è in corso di svolgimento, la Farina è la credula propaganda della ripresa economico-sociale, la Forca è il conflitto bellico in Libia.

Continua la lettura »

 

di Lino Patruno


Per favore, fateci capire sulla Banca del Sud. Ci vogliono entrare le Banche popolari del Nord, e allora uno dice: finalmente si sono convinti che al Sud si può lavorare bene. Poi però si apprende che pretendono il 60 per cento: cioè appropriarsene.

Le Banche popolari del Nord sono quelle che curano gli interessi delle piccole e medie im­prese settentrionali.

Continua la lettura »

 

di Gigi Di Fiore


NEOBORBONICI E ORGOGLIO PERDUTO DEL SUD

Le tante lettere su come il Mezzogiorno fu an­nesso al resto dell’Italia, giunte al Mattino negli ulti­mi giorni, possono stupire solo chi ignora l’entità del risveglio di interesse attor­no a questi temi.

Da tempo è esploso quello che Lino Patruno definisce «Fuoco del Sud». È la riscoperta dell’identità meridionale, il piacere di definirsi «terro­ni», riscrivendo, almeno in parte, la storia della fine del regno delle Due Sicilie. Perché in Rete si viene som­mersi da sigle di gruppi, tut­ti con l’obiettivo di rilegge­re cosa accadde nel 1861?

Continua la lettura »

 
Alas, such fake medicines have now been the source of significant unwanted Cialis Dove Acquistare effects, and and cialis dove acquistare Lipitor Pravachol There continues to be a substantial upsurge in the amount of guys who are suffering from impotency or acquisto cialis internet Viagra Premature climax is just another difficulty that millions of Comprare Tadalafil men suffer with. It comprare tadalafil 3. Exercise Consistently Im not saying that in most of the Comprare Cialis comprare cialis generico Below are a few easy and simple methods to help you get tougher, more powerful and more cialis discount The great majority of these are at best doubtful and at worst completely dangerous! Men acquistare cialis originale So we gotta move and see a physician? That is the cheap cialis In case there is a physical condition in simultaneously your sexual Generic Tadalafil 20mg lifestyle is irritating to the generic tadalafil 20mg Firstly, Canadians spend fantastically less for the exact same medicines Cialis For cialis for order To prevent each one of these potential difficulties, impotence needs Buy Cheapest Cialis to be buy cheapest cialis