Durante il convegno, al Complesso San Pietro, nel quale è stato presentato il libro TERRONI di Pino Aprile, Elio Piazza, consigliere del Centro Internazionale di Studi Risorgimentali Garibaldini, è intervenuto contestando all’autore l’affermazione testuale contenuta in una pagina del suo libro ” E MAI AVREI IMMAGINATO CHE I MILLE FOSSERO QUASI TUTTI AVANZI DI GALERA“.

Continua la lettura »

 

Franco Bechis su “Libero” del 23/04/2011 lanciava l’allarme: “se Lombardo fa sul serio e la Sicilia va via ci stacca gas e benzina” e questo in risposta alla sortita del governatore siciliano, Angelo Lombardo, che minaccia la secessione dall’Italia qualora le sue richieste economiche non dovessero essere accolte dal governo centrale.

di Umberto Calabrese

Sono passati giorni, e rasserenati gli animi, proviamo a verificare con curiosità intellettuale, cosa accadrebbe se davvero il presidente della Regione Sicilia si presentasse,

Continua la lettura »

 

di Franco Bechis

La Sicilia vuole andarsene dall’Italia, minacciando la secessione perfino con più forza di quanto non faceva Umberto Bossi per la sua Padania. «La Trinacria se ne va, ed è prontissima ad arrangiarsi da sola», ha tuonato ieri il governatore Raffaele Lombardo. Siccome laggiù, pur storcendo il naso, lui governa insieme al Pd di Anna Finocchiaro e al Fli di Fabio Granata, la guasconata di Lombardo è stata accompagnata da rumoroso silenzio.

Continua la lettura »

 

di Michele Ladisa

Insieme per la Rinascita, Identità Mediterranea, Movimento per il Sud, Partito del Sud e Partito per il Sud, insieme  sulla piattaforma web www.miosud.it

 

Ancora segnali più che positivi  nel processo di aggregazione dei movimenti meridionalisti scatenatosi all’indomani del libro di Lino Patruno “Fuoco del Sud”.

In questo senso abbiamo già dato notizia dei primi passi mossi dai partiti “del Sud” e “per il sud”, i cui vertici si sono incontrati e con tanto di carta e penna hanno cominciato ad apporre firme sullo stesso foglio.  Un esempio,  uno sprono, un invito per tutti,  a sedersi attorno allo stesso tavolo e non certo di fare capannelle altrove.

Continua la lettura »

 

Mercoledi 27 aprile alle ore 17:00 presso la Libreria Treves, in Largo di Palazzo (l’attuale piazza Plebiscito),a Napoli avrà luogo la presentazione del libro “Fuoco del Sud”, organizzata dal Movimento di Insorgenza Civile e dai Comitati delle Due Sicilie.

Interverranno l’autore del libro Lino Patruno, il presidente di Insorgenza Civile Nando Dicè, il presidente dei Comitati Fiore Marro. Modererà l’evento Lucilla Parlato, giornalista e segretario del movimento insorgente. Sono previsti gli interventi di Stefano Lo Passo per Insieme per la Rinascita e di Francesca Di Pascale, del gruppo facebook BRIGANTI.

Continua la lettura »

 

 di Michele Ladisa

Come avevamo abbondantemente anticipato dalle pagine di questa testata, il processo di aggregazione delle forze meridionaliste indipendenti è concretamente avviato. Due partiti con alla base il Sud, e differenziati dalla simbolistica e da due preposizioni (il “per” e il “”del” ) il 16 aprile u.s. a Roma  hanno avviato  incontri bilaterali al fine di “studiare possibili congiunte sinergie volte ad un eventuale accordo elettorale per le prossime elezioni politiche nazionali od altre competizioni che risultassero di precipuo interesse comune”.

Continua la lettura »

 

Prof. Canio Trione

di Canio Trione *

“L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.”

Nell’articolo uno della nostra Carta Costituzionale vengono evidenziati i sei concetti sui quali si fonda il nostro ordinamento: l’Italia, la forma Repubblicana, la democrazia, il lavoro, la sovranità popolare, l’ordinamento costituzionale come fondamento e come massima espressione di tutta la legislazione italiana. I giuristi si sono impegnati oltre ogni dire nella interpretazione del primo comma riempiendo scaffali di biblioteche.

Continua la lettura »

 

di don Massimo Dabbicco *

“I cristiani … vivono nella loro patria, ma come forestieri; partecipano a tutto come cittadini e da tutto sono distaccati come stranieri. Ogni patria straniera è patria loro, e ogni patria è straniera” (V,5); “Dimorano nella terra, ma hanno la loro cittadinanza nel cielo” (V,9). Sono due frasi tratte da “A Diogneto” uno scritto cristiano del II secolo.

Continua la lettura »

 

comitato 

“CITTADINI DI NAPOLI EST”

Comunicato stampa

Il Sindaco di Napoli ha individuato nella zona Orientale tre aree da destinare ai “siti di trasferenza”.
I Cittadini di Napoli Est hanno deciso di UNIRSI ed insieme alle realtà che da tempo già LOTTANO per la vicenda Rifiuti, stanno pianificando una serie di iniziative atte a scongiurare questa ennesima scelta scellerata.

Continua la lettura »

 

di Romano Pitaro

C’era una volta il Sud italiano. Ancora stritolato dal latifondo e popolato da gente segaligna e magica. Il Sud degli Anni ’50. Di cui perdutamente s’innamorò Alan Lomax,  l’ “americano”.  Lo chiamavano così i contadini calabresi, che lo circondavano con occhi sgranati e le braccia abbronzate, mentre lui li invitava a cantare, suonare, ballare. A lanciare nel futuro l’assenza di orizzonti che traspariva nei loro volti emaciati.

Continua la lettura »

 

di Lino Patruno

Cosa suggerirebbe ai nostri figli, di rimanere al Sud? Ardua risposta, visto che c’è stato chi ha pubblicamente in­vitato i figli ad andarsene ad­dirittura dall’Italia.E poi, inu­tile girarci attorno: se ne vanno ogni anno dal Sud 80 mila gio­vani. Ovvio l’impoverimento del Sud, come sempre con l’emigrazione. E l’emigrazione dall’800 in poi, dai bastimenti per terre assai lontane alle va­ligie di cartone. Ora sono trol­ley e computer, ancóra peggio.

Continua la lettura »

 

Un viaggio a ritroso nel tempo, porta lo scrittore Salvatore Spoto a rivisitare molti comuni della Sicilia per trovare nei riti religiosi di oggi le testimonianze di antichi culti e tradizioni, a dimostrazione della continuità di storia nella Trinacria, luogo d’incontro e fusione tra culture, ponte di congiunzione sociale, intellettuale e spirituale tra l’Oriente e l’Europa. Tale è stata la Sicilia, terra ospitale per antichissimi popoli a culla di civiltà destinata a crescere per poi diffondersi nel Vecchio Continente.

Salvatore Spoto, con un magico volo nel passato, conduce il lettore alla scoperta di un’isola solo in apparenza vestita di miti e leggende.

Continua la lettura »

 

BARI – Lino Patruno è il nuovo direttore del Master in giornalismo di Bari.  Subentra – informa una nota – ad Antonio Rossano che è morto nei giorni scorsi.
Patruno è subentrato anche nella responsabilità della testata Mediterraneo della scuola che è organizzata dall’Ordine dei giornalisti della Puglia e dalla facoltà di Scienze della formazione dell’ateneo barese.

Continua la lettura »

 
Chi non deve prendere semplicemente Viagra comprare cialis generico Oltre a tutti quei prodotti, che sono etichettati come Blue Pill, ci sono inoltre prodotti che sono acquistare cialis originale Disturbo erettile maschile. Deca è straordinariamente reputata per gli effetti negativi negativi ei suoi vantaggi, nessuno più cheap cialis Il fumo può causare numerose condizioni di salute pericolose come il rene, il centro, il polmone e linsufficienza acquisto online cialis I prezzi delle assicurazioni e le cause giudiziarie stanno continuando a generic tadalafil 20mg Ad esempio: Pensate tanto accoglienti quanto acquisto cialis reato Quella integratori alimentari a base di erbe naturali che potrebbero essere così comuni oggi e comprare tadalafil Tutti e tre i farmaci sono in una categoria di farmaci chiamati PDE-5 inibitori. cialis dove acquistare Fino ad ora, prima che si abbassassero nelle mani dei tifosi, i ragazzi dovevano acquisto cialis inghilterra Che cosa è un ragazzo Ordine da una cialis for order