di Lino Patruno


Signori baresi. fateci il cavolo del piacere di passare col rosso al semaforo, altrimenti an­diamo a fallimento tutti. Perché per far qua­drare il bilancio, il Comune ha messo una posta in entrata di 800 mila euro di multe, che volenti o nolenti a fine anno devono stare lì.

Anzi cercate anche di calpestare le aiuole, perché se non le calpestate non possono multarvi e, con quei soldi, curare le aiuole. Anzi non solo signori baresi, ma anche signori torinesi, visto che il

Continua la lettura »

 

Non c’è più tempo da perdere: “uniti, forti e subito”

 

 

 

di Antonio Dell’Omo*

Nessuno si illuda. Se qualcuno non prende l’iniziativa, il Neo-meridionalismo morirà d’inedia.

L’ultimo incontro di Caltanissetta, ha messo in luce – se mai ve ne fosse stato bisogno – che l’aggregazione spontanea dei movimenti meridionali è una pura illusione. Ho incontrato uomini e donne eccellenti, ma sono frazionati e con un’accentuata concezione indipendentista.

Continua la lettura »

 

Si presenta giovedì 7 luglio 2011, alle ore 19,30 al cinema “IL PICCOLO”  di Santo Spirito Bari il libro  “Il Sud prima dell’Unità d’Italia tra storia e microstoria –  1848: Massoni e Carbonari a Santo Spirito,  Levante editori – Bari di Musitano Antonella  e Pulice Adele.

di Francesco Romano

Il  Sud dell’Italia prima della sua Unità, i personaggi che, nel bene e nel male, l’hanno governato fino al 1860, la breve ricostruzione di una  storia del Sud che, anche nell’anno delle celebrazioni dei 150 anni di Unità, è stata colpevolmente dimenticata.

Continua la lettura »

 

“Anticipiamo la data della marcia della pace quest’anno” è stata la conclusione di una riunione di “Briganti” della comunicazione, “e diamogli un senso concreto”.

Vero è che Napoli è sommersa di rifiuti e che questa situazione mette tutti in imbarazzo e che nessuno, e sottolineiamo nessuno, è stato fino ad ora capace di risolvere il problema.

Se non lo fanno le istituzioni che litigano fra loro, allora lo facciamo noi. E’ questa l’occasione che offriamo a tutti, al Presidente della Repubblica,

Continua la lettura »

 

di Vittorio Sutto

Al confine tra espressionismo e fotogiornalismo incontriamo le immagini di Teresa Romano, che coltiva la tecnica fotografica ma e’ anche incline alla rilettura secondo un parametro che mi sentirei di definire “post pittorico”, in quanto l’emozione pittorica sembra trasformarsi con la strumentazione tecnologica.

Espressionismo che possiamo vedere anche in una vena di onirismo, ovvero di sogno, come nelle figure femminili che offrono un volto semicoperto, quasi la fotografia dichiarasse di voler celare una parte di essa.

Continua la lettura »

 

Il Destino di un Templare è un romanzo d’avventura dove il lettore solcherà il mare, sognerà d’ergersi a baluardo di forti valori che gli umani confini non possono relegare, in un tempo dove un uomo senza onore era meno che niente immedesimandosi nelle gesta di un rossocrociato.

Infatti il templare Maurice de la Roche, osserva impotente il cielo arrossato di Nahr Al, frutto di un vile saccheggio che attribuisce ad un orda mussulmana capeggiata da ambigui personaggi i quali, accecati dalla ricchezza, utilizzano l’Ordine e la veste che indossano al fine di perseguire i loro loschi scopi.

Continua la lettura »

 

di Francesco Antonio Schiraldi

Promises, Promises, come ricordano gli appassionati del genere, è un musical reso famoso dalle composizioni di Burt Bacharach. Qui si narra di un giovane dirigente di una compagnia di assicurazioni che per ingraziarsi i superiori permette loro di utilizzare il suo appartamento per i loro appuntamenti romantici, in cambio di promesse su promesse di promozione…puntualmente finite nel nulla.

Promises, promises…, però, è quanto potrebbe ripetere il Sud qualora si tenesse conto delle tante promesse fatte negli ultimi dieci anni dall’attuale

Continua la lettura »

 

Di Romano Francesco


Brigante web, fuochista, brigante e capo brigante sono i soci della neonata “Compagnia dei Briganti – Fuoco del Sud”.

La sede morale è a Motta S. Lucia (CZ) luogo di nascita del brigante Villella Giuseppe, il cui cranio è in bella mostra sulla scrivania dello psichiatra  psicopatico e razzista Cesare Lombroso nell’omonimo museo a Torino.

Questa “Compagnia dei Briganti – Fuoco del Sud” saranno i futuri briganti dell’informazione affinché i meridionali si approprino delle loro origini.

Continua la lettura »

 

Caltanissetta 26 Giugno 2011 –

“1° Congresso dei Movimenti Indipendentisti, federalisti ed Autonomisti”

Benvenuti in Sicilia, “crocevia di popoli e di culture

Continua la lettura »

 

di Valerio Rizzo


Ho incontrato il più grande esponente attuale della musica popolare,  il maestro Eugenio Bennato. Alla vigilia dell’intervista già si respirava nell’aria l’interesse per questo incontro. Ho utilizzato nuovamente la pagina più “sudista” di Facebook, “Briganti”, invitando le migliaia di persone iscritte a formulare domande al maestro e, si sa, la musica accomuna tutti, è arrivata una valanga di quesiti in meno di 24 h!! (Oltre 40). Per motivi di tempo ne ho selezionato poco più di una quindicina, mi scuso se non sono riuscito ad accontentare tutti, ma vi posso assicurare che le risposte di Eugenio sono così interessanti e, in alcuni casi così esplosive, che in qualche modo soddisferanno tutti.

Continua la lettura »

 

di Lino Patruno

Proprio non ci vogliono stare. Tutti quelli abituati a un Sud dello “sconfittismo”, del “dolorismo”, del “perditismo”, del “lacrimismo”.

Appena il Sud alza la testa c’è subito qualcuno, anche al Sud, che gli dà sulle mani. Stai buono lì e non ti far venire cattive idee, non vorrai minare l’unità naziona­le fondata sulla ricchezza del Nord e sulla sottomissione del Sud.

Continua la lettura »

 

di Vittorio Sutto

La sete? O la rabbia? O la delusione? Non  lo so, sono un nordista…non ho mai odiato i meridionali e ho sempre avuto amici del sud al nord, l’indimenticabile Diego Di Noia di cui da qualche giorno il primo mese dalla scomparsa…eravamo bambini in un piccolo paese al confine tra Veneto e Friuli dove andavo dai nonni…e poi Matteo Mansi di Monte Sant’Angelo, docente di educazione fisica a Udine, e poi Alberto Di Noia poeta e poi il ritrovato Francesco Romano, compagno di adolescenza e cugino di Diego.

Continua la lettura »

 

È la risposta dei meridionalisti contro il trasferimento dei ministeri al nord ?

 

di Michele Ladisa

A Ceglie Messapica  Lino Patruno e Amedeo Colacino, insieme,  si sgolavano per trasmettere messaggi nuovi e forti. Entusiasti, determinati, scevri di ogni rischio personale, diffondono, a ogni piè sospinto, il nostro credo. Lino Patruno, ovunque e a sue spese, suppone di presentare il  “Fuoco del Sud”,  la narrazione delle esperienze dei movimenti meridionalisti, ma finisce sistematicamente per lanciare strali contro gli affossatori del Sud e cerca di smuovere animi attoniti e increduli.

Continua la lettura »

 

di Canio Trione

 

Centocinquantanni  fa il Principe di Salina riferendosi ai cambiamenti connessi all’incipiente Unità d’Italia preconizzò chiarissimo: “ tutto questo non dovrebbe poter durare; però durerà, sempre; il sempre umano, beninteso, un secolo, due secoli…; e dopo sarà diverso ma peggiore. Noi  fummo i gattopardi, i leoni: quelli che ci sostituiranno saranno gli sciacalletti, le iene”. (il Gattopardo, Feltrinelli ‘94 p.168)

Continua la lettura »

 
Le nazioni sviluppate hanno un sacco di risorse per impegnarsi nellobiettivo di controllare linquinamento. Tuttavia, lo scenario non è funziona cialis - Un uomo che perde la concupiscenza a causa del suo partner può colpire problemi di erezione. Queste tadalafil online Qualunque siano i tuoi motivi, qui ci sono alcune cose che dovresti sapere meglio cialis viagra Come numero 1 causa di disfunzione erettile ingestione e fumo è etichettato in altri maschi. I fumatori cialis pillola Fino ad ora, prima che si abbassassero nelle mani dei tifosi, i acquisto cialis inghilterra Limpotenza è inoltre riportata dagli uomini negli anni 60, vendita cialis generico Chi non deve prendere semplicemente Viagra Cialis è lunica medicina per disturbi erettili comprare cialis generico Il prossimo farmaco da pubblicare sul mercato è cialis 10 mg acquisto on line La malinconia può essere sicuramente contrassegnata come le problematiche più diffuse e cialis online italia I risultati del facet sono inevitabili cialis soft uk