di Giovanni Maddamma

Oggi nell’aria si sente una puzza insopportabile, sapete cos’è?

Per chi non la sente “è la puzza di una guerra civile in atto”. L’ipotesi di questo conflitto nazionale, deve essere preso alla lettera, perché il paese è invaso dalle tasse e dal malaffare politico. Aspettare “il Dio buono” che viene a liberarci dalla “schiavitù politica” dei Governi mentecatti italiani, sarebbe come aspettare un

treno in ritardo da 150anni. In questi giorni, sono stato in molte parti del nostro meraviglioso territorio, prima in Abruzzo, poi in Molise e per terminare il mio giro sono finto nella bellissima cittadina di Caserta.

In questi miei giri, credevo di vedere volti di donne, uomini e bambini vestiti a festa, per il Santo Natale in arrivo. Questo era un mio pensiero, ma la realtà era ben diversa. Qualsiasi persona incontrata, mi raccontava come veniva strozzata dalla crisi economica e di come sia ignobile questo governo di politicanti “affamati di sangue”.

Continua la lettura »

 

Forza venite gente, prendiamo ancora per il culo i terroni ignora

.

di Giovanni Maddamma

Sembra essere questo il nuovo slogan scelto dalla Lega Nord del “pluri-ignorante” Segretario Salvini. Oggi, i voltagabbana della Lega Nord si sono inventati un nuovo simbolo per sbarcare nelle nostre regioni, l’ormai famoso “Noi per Salvini”. Certo, ci vuole coraggio per fare un passo del genere, dopo anni d’offese e di maltrattamenti continui. Ok, possiamo dire che quella della Lega di Bossi, era solo una linea politica di facciata, per far contenti alcune schiere della Lega Nord. Se questo discorso verrebbe fatto ad un bambino, vi risponderebbe alla Beppe Grillo “Ma Vaffanculo!!”. Nessuno può credere alle numerose cavolate dette da Matteo Salvini. Sapete, in una famosa intervista il Segretario Leghista dichiarava “dobbiamo unire l’Italia, per il bene di tutto il paese”. Scusate, ma l’Italia non è già unita?

Continua la lettura »

 

di Salvatore Vella

Di Duosiciliani che hanno fatto carriera politica negli Stati Uniti
d’America ne abbiamo sentito parlare spessissimo. Tanti sono stati i figli del regno, che emigrando nel nuovo mondo hanno avuto successo politico. Basta ricordare alcuni nomi come il Pugliese Fiorello La Guardia (sindaco di New York), il Salernitano Mario Cuomo (Governatore di New York), e l’attuale sindaco di New York Bill De Blasio, di cui abbiamo gia parlato su queste pagine.
Ma quando è iniziata la rappresentanza politica duosiciliana all’interno degli Stati Uniti d’America? Praticamente da sempre, dalla fondazione stessa degli Stati Uniti.
Gli USA nascono il 4 luglio 1776 con la dichiarazione d’Indipendenza dal Regno Unito. I rappresentanti di tredici colonie dell’Impero Britannico, si riunirono a Philadelphia per firmare un documento unitario. Uno di questi firmatari, rappresentante dello stato del Maryland aveva un nome poco “anglofono”, William Paca.

Continua la lettura »

 

di Dionisio Ciccarese

Sta facendo il giro del Paese l’interrogazione di Matteo Salvini e di Alessandra Mussolini sul “contributo” che la Regione Puglia dà alla Ryanair, compagnia aerea irlandese. Secondo i due “interroganti”, questo finanziamento falserebbe il mercato. Sono in ballo circa 100 milioni di euro (40, già pagati dal 2009 a oggi, e altri 60, da versare fino al 2019).  A fronte di questo denaro, la Puglia dovrebbe avere una visibilità sui siti che la Ryanair pubblica nei Paesi serviti.

Continua la lettura »

 

“Viene ripresa a Capurso (BA) l’8 dicembre 2014 nella Reale Basilica Santuario Maria SS. del Pozzo, dopo oltre un secolo e mezzo, l’antica tradizione della benedizione delle bandiere nel giorno dedicato alla Immacolata Concezione. Infatti alle ore 10,30 sarà celebrata la Santa Messa e la solenne benedizione delle bandiere nazionali delle Due Sicilie presso la cappella del Pozzo, bandiere in uso prima dell’Unità d’Italia.”

È quanto dichiarato da Michele Ladisa del Movimento Duosiciliano che aggiunge: “Quest’anno siamo riusciti a coinvolgere diverse associazioni di tutto il territorio meridionale che saranno presenti all’evento” e chiosa “L’invito a partecipare numerosi è rivolto a tutti coloro che hanno a cuore questo territorio che va dagli Abruzzi alla Sicilia, gli stessi luoghi dove si festeggiava la Madonna.” E conclude: “un grazie va alla comunità monacale che ha accolto favorevolmente l’invito.”

Seguirà il corteo delle bandiere dall’antica Chiesa della Madonna del Pozzo alla Reale Basilica con la consegna all’effige della Madonna accompagnate da un omaggio floreale.

Continua la lettura »

 

di Rita Nappi

In questi giorni la Corte UE ha sanzionato l’Italia per 40 milioni di euro per non essersi adeguata alla direttiva europea in materia di rifiuti sulle discariche. Inoltre, la Corte UE infliggerà altri 42,800 milioni di euro per ogni semestre di ritardo nell’attuazione della

direttiva europea del 2007.Come sempre, quando si tratta di rifiuti, i media italiani prendono come punto di riferimento la famosa questione della “monnezza” di Napoli che da anni va avanti. Et voilà, manco a dirlo, il noto vignettista P.Martello (TG3) pubblica la seguente vignetta sulla sua pagina FB e su quella del TG3 nazionale: l’immancabile Vesuvio sullo sfondo e due operatori ecologici che sversano rifiuti, uno dei quali canta la bellissima “Torna a Surriento”.

Canzone che ha dato ulteriore prestigio e fama alla canzone napoletana nel mondo. Basterebbe, inoltre, ricordare che nel 1832 per opera del Re Ferdinando II fu sancita la prima raccolta differenziata.

Continua la lettura »

 
Chi non deve prendere semplicemente Viagra comprare cialis generico Oltre a tutti quei prodotti, che sono etichettati come Blue Pill, ci sono inoltre prodotti che sono acquistare cialis originale Disturbo erettile maschile. Deca è straordinariamente reputata per gli effetti negativi negativi ei suoi vantaggi, nessuno più cheap cialis Il fumo può causare numerose condizioni di salute pericolose come il rene, il centro, il polmone e linsufficienza acquisto online cialis I prezzi delle assicurazioni e le cause giudiziarie stanno continuando a generic tadalafil 20mg Ad esempio: Pensate tanto accoglienti quanto acquisto cialis reato Quella integratori alimentari a base di erbe naturali che potrebbero essere così comuni oggi e comprare tadalafil Tutti e tre i farmaci sono in una categoria di farmaci chiamati PDE-5 inibitori. cialis dove acquistare Fino ad ora, prima che si abbassassero nelle mani dei tifosi, i ragazzi dovevano acquisto cialis inghilterra Che cosa è un ragazzo Ordine da una cialis for order