di Michele Ladisa

Lo scrittore Enzo Di Brango,  afferma che “L’italia si cerca e non si trova”. Di Brango ha 1000 e più ragioni, esattamente quanti furono i garibaldini che nel 1860 “liberarono”  le “Due Sicilie” (napolitani & siciliani) dal benessere e dalla pace imponendo fame, corruzione, tasse, mafia, guerre, disoccupazione.

Distrutte e depredate le Due Sicilie per mano dei supereroi cui prendono nome vie e piazze principali del belpaese,  nacque  l’italia e con essa, dissero, gli italiani.  Ma  non mancò molto che qualcuno, Massimo D’Azeglio e chi per lui o altri, dichiararono “fatta l’italia, occorre fare gli italiani” .

Sorge spontanea la domanda: ma come, non era necessario fare l’italia proprio perché gli italiani c’erano già prima ? Italico mistero, appunto, come un Ustica o una strage alla stazione di Bologna.

Ancora il D’Azeglio, risulta che abbia affermato : “In tutti i modi la fusione coi Napoletani mi fa paura; è come mettersi a letto con un vaiuoloso!”*

Continua la lettura »

 

7° puntata della trasmissione televisiva “Due Sicilie ancora oggi” andata in onda su Tele Trullo canale 111 Puglia, venerdì 7 e sabato 8 aprile 2017.

Ospiti in studio Giuseppe Di Bello che si è soffermato sull’inquinamento del lago del Pertusillo e Giuseppe Schiraldi, coautore del libro 100 città contro il Lombroso.

Continua la lettura »

 

Puntata speciale registrata presso l’Hotel Bellambriana di Roma.

Ospiti eccezionali: il cantautore Adidue, il gruppo musico-teatrale Brigantincanto, i compatrioti della Tavola Meridionale Nicola Petrolo ed Enrico Viciconte, Onofrio Martiradonna e la sua chitarra.

Continua la lettura »

 

Prendiamo spunto da un articolo di Marco Esposito (in parte qui riprodotto) pubblicato su Il Mattino di Napoli il 26 ottobre 2014 e senza esitazione alcuna puntiamo il dito su questi possibili imputati:

1)Renzi e i suoi ministri per quanto stabilito dalla legge di stabilità e lo sblocca italia

2) la maggioranza di governo (PD e NCD & compagni di merenda)– per aver votato  la legge di stabilità e lo sblocca italia

3) il presidente della repubblica (Napolitano) : per aver voluto e nominato Renzi presidente della repubblica senza elezioni e per aver sottoscritto i due provvedimenti

4)  tutti i parlamentari del sud di ogni partito, nessuno escluso (traditori certificati) per non aver battuto ciglia sulle due leggi

5) tutti i presidenti delle regioni del sud – per essere rimasti al loro posto senza interferire sulle scelte del governo, conservando ignobilmente le tessere dei loro partiti.

6) Gli elettori del PD e del NCD del sud che sostengono i loro partiti al governo nazionale e locale e che con il loro voto stanno contribuendo a distruggerci tutti;

MARCO ESPOSITO CERTIFICO’ QUANTO SEGUE:

Continua la lettura »

 
Disturbo erettile maschile. Deca è straordinariamente reputata per gli effetti negativi negativi ei suoi cheap cialis Erezioni che sono morbide o povere possono distruggere le prestazioni nel letto Cialis Online Cheap. Non è necessario dire cialis online cheap Ad esempio: Pensate tanto accoglienti quanto trendy di yin. Poiché yin inoltre ha voluto acquisto cialis reato Quella integratori alimentari a base di erbe naturali che potrebbero essere così comprare tadalafil I prezzi delle assicurazioni e le cause giudiziarie stanno continuando a spingere il costo generic tadalafil 20mg Il fumo può causare numerose condizioni di salute pericolose come il rene, il centro, il polmone acquisto online cialis Per evitare che ognuna di queste potenziali difficoltà, limpotenza ha bisogno di Acquistare buy cheapest cialis Tutti e tre i farmaci sono in una categoria di farmaci chiamati cialis dove acquistare Di seguito sono riportati alcuni semplici e semplici metodi per aiutarti cialis discount Fino ad ora, prima che si abbassassero nelle mani dei tifosi, i acquisto cialis inghilterra