MioSud.it

 

di Michele Ladisa

VERSO L’UNIFICAZIONE DEI MOVIMENTI MERIDIONALI

Forse siamo a una svolta. Pare proprio che il grande lavoro dei Pino Aprile, dei Gigi Di Fiore dei Lino  Patruno stia dando frutti insperati. In particolare Patruno  con l’ultimo lavoro “Fuoco del Sud – la ribollente galassia dei movimenti meridionali”  ha imposto una vigorosa sterzata al penalizzante individualismo dei tanti capetti di piccoli organismi locali sparsi sul territorio del sud.

Abbiamo finalmente notizia dei primi sforzi profusi da alcuni movimenti verso l’unificazione e siamo veramente lieti. Diamo atto che cominciano a diffondersi iniziative aggreganti in più punti della penisola di cui notiziamo in questo articolo mentre il face book impazza di messaggi ben auguranti  quanto sprezzanti nei confronti di qualcuno che critica più o meno pesantemente i propri colleghi.  Staremo a vedere ma non solo.  L’impegno attivo, propositivo e positivo è un dovere di tutti, e quindi anche nostro, nella riuscita di un progetto che deve superare tutti gli ostacoli, le spigolosità, gli astii, l’inutile saccenza, i personalismi. Non è compito da poco e non sarà facile. Ma questa volta non si può smarrire la rotta, si deve centrare l’obiettivo costi quel che costi. Quello che  deve nascere è una forza esplosiva animata dal quel patruniano fuoco insito in ognuno di noi.

Insomma dopo il caos primordiale, la galassia dei movimenti meridionali si va componendo. Un processo irreversibile. Un nuovo cosmo. Un nuovo universo che fa paura a tutti i partiti di sempre e particolarmente ai nuovi partiti meridionalisti di convenienza, nati dalla sera al mattino in questi ultimi anni, e che hanno a capo senatrici,  presidenti di regioni autonome e sottosegretari di governo, altri ancora con tanto di deputati signorsì, provenienti da inopinate scissioni, al completo servizio della Lega e impegnati a vendere il Sud per 30 denari e forse meno. Il resto mancia.  

 

                                                   

   

Il sito Mio Sud e quello di 2033 Progetto Sud sono le primissime iniziative  del meridionalismo puro e mirato solo all’aggregazione. Queste iniziative vanno sostenute senza se e senza ma.

Alfredo Sasso di Progetto Sud  ha comunicato che il 7 maggio a Napoli (Via Cinthia Parco San Paolo is. 16 ) è proposto un incontro tra tutti quanti operano per lo sviluppo e la rinascita del Sud.

L’ Obiettivo è quello di verificare la possibilità di unificare Movimenti, Associazioni e Partiti che si battono per il Sud Italia in una confederazione capace di definire strategie, programmi e attività comuni.

Sasso indica anche la  “metodologia” del percorso aggregativi e afferma che  “la possibilità di realizzare un così ambizioso e difficile obiettivo, da parte di movimenti di base, necessita, come premessa fondamentale, la leale adesione ad un progetto unitario che sia capace di superare velleitari desideri di supremazia e leadership (che fino ad oggi non sono risultati vincenti).

L’approccio razionale e freddo ad un processo di questo genere richiede la definizione di due elementi fondamentali, sul quale confrontarci anche con un obiettivo di sintesi: un minimo comune denominatore, che possa tenere uniti i vari gruppi (definire le mura della casa comune) senza ulteriori dettagli in questa fase;  e la definizione delle regole di coabitazione (in un processo, mai chiuso, capace di conciliare da un lato la legittima possibilità di offrire a tutti il senso di appartenenza ad una casa comune, non pre-costruita da altri, ma in continua costruzione, riconoscendo dall’altro alle organizzazioni più strutturate il giusto peso.

PROGETTO SUD: MOVIMENTO CULTURALE PER LA RINASCITA DEL MEZZOGIORNO

 

Vogliamo aggregare persone che vogliono cambiare il Sud, non rivolte al passato, ma orientate al futuro. 

Nessuna contrapposizione con il Nord.

Il rilancio dell’Italia passa attraverso la rinascita del Mezzogiorno.

Ma è davvero solo un sogno, o può diventare una realtà?

 

MIO SUD: Un nuovo Sud è possibile

…e noi lo costruiremo! 

 

Un progetto per coloro che vogliono impegnarsi a sostenere una nuova aggregazione politica indipendente che tuteli il Mezzogiorno d’Italia.

 

4 Responses to “MIO SUD & PROGETTO SUD”

  1. Carmine De Marco scrive:

    Posso suggerire di leggere il documento Prodotti del Sud S.p.A. 1.2 pubblicato nel gruppo omonimo?
    Ed ora posso suggerire di rileggerlo?
    Carmine De Marco

  2. carlo troncone scrive:

    qualsiasi meridionalista. discrimina, un altro meridionalista, sta denigrando tutto il meridionalismo. qiundi va isolato. e dovrebbe essere espulso da chi sia movimento o partito.

  3. de Alexandro scrive:

    necessita tenere alta l’informazione circa i falsi partiti pseudo-meridionalisti,dietro cui si celano i soliti ascari parlamentari ivi residenti e collegati ai due schieramenti parlamentari tradizionali.Una sorta di bando-elenco da utilizzare per gli sprovveduti elettori dei prossimi appuntamenti politici.LA TAL LISTA X E’ SOSTENUTA DA TIZIO IL CUI CURRICULUM E’ STATO…COLLEGATO ALLO SCHIERAMENTO Y.Ciò permette di essere aggiornati su tali nascenti gruppi di “comodo”.Invito, chi è piu’ aggiornato sul proprio territorio a segnalare tali raggruppamenti

  4. luigi scrive:

    Ha cominciato lombardo, poi micciche’… il comportamento della massoneria nordista e’ sempre quello di infiltrare i propri uomini alla guida dei movimenti meridionali e meridionalisti, iniziarono corrompendo gli ufficiali borbonici e poi i politici meridionali, mai abbassare la guardia…

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.