Attraversare lo stretto di Messina

Attraversare lo Stretto di Messina

Per attraversare lo stretto di Messina è necessario un tampone? La pandemia ha imposto ai governanti sia nazionali che regionali di imporre dei provvedimenti per contenere la diffusione del virus. 

Di recente, un provvedimento nazionale aveva imposto ai viaggiatori che avrebbero dovuto attraversare lo stretto, di essere in possesso del Super Green Pass, scatenando il disappunto di del Sindaco di Messina, Cateno de Luca e del Presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci. 

Per questa ragione il Presidente Musumeci ha firmato un’ordinanza che prevede che per attraversare lo Stretto di Messina ci voglia il solo green pass con il vincolo di rimanere in auto durate la traversata. 

Attraversare lo Stretto di Messina: le ragioni di Musumeci 

Con l’obiettivo di agevolare il passaggio interregionale, fra l’isola siciliana e la penisola, senza compromettere il contenimento della diffusione del virus, Musumeci come detto, ha fatto in modo che fosse necessario solo il green pass semplice. 

In particolare con l’articolo 12 dell’ordinanza ha previsto che i pendolari debbano compilare l’allegato 1 e inviarlo via mail alla protezione civile al seguente indirizzo mail: lavoratoripendolari@protezionecivile.it 

Questo documento denominato appunto “Dichiarazione relativa allo status di pendolare” prevede che vengano dichiarati tutti i dati e lo status di lavoratore pendolare, deve essere inviato all’indirizzo mail sopraindicato. Entro 24 ore la protezione civile risponderà con allegata l’autorizzazione. 

I dati richiesti sono: 

  • Dati anagrafici; 
  • Residenza; 
  • Telefono; 
  • Mail; 
  • Status di lavoratore.

Una volta giunto sul posto, bisogna stamparlo e portarlo con sé perché verrà richiesto al momento dell’imbarco. Nella mail, oltre al modello, bisogna inoltrare una copia fronte retro del documento di identità.

Il modulo viene mandato alla prefettura di Messina e al Comune di residenza del pendolare lavoratore. Non ci sono differenze tra i lavoratori. 

Dunque, come si può evincere la preoccupazione del Presidente della Regione Sicilia si rivolge su due aspetti: 

Il primo, sulla questione della continuità territoriale che sarebbe stata fortemente compromessa, la seconda quella di assicurare ai siciliani un tentativo di ritorno alla normalità.

Attraversare lo stretto di Messina: le regole dell’ordinanza di Musumeci

  1. Divieto di entrare-uscire dalla Sicilia se non per motivi di necessità; 
  2. Utilizzo dei mezzi pubblici al 40% con rispetto della distanza di sicurezza; 
  3. Possibilità di accedere ai propri terreni anche se fuori dal comune di residenza; 
  4. Possibilità di uscita per i disabili previo accompagnamento; 
  5. Possibilità di portare fuori gli animali solo nei pressi di casa; 
  6. Chiusura dei seguenti comuni: Agira, Villafrati, Salemi e Troina: è possibile entrare o uscire solo secondo i motivi previsti dall’ordinanza; 
  7. Ok per la manutenzione degli stabilimenti balneari;
  8. Quarantena per chi rientra in Sicilia;
  9. Quarantena per i positivi e per i conviventi, le autorità preposte devono effettuare i tamponi. 

Adesso sei a conoscenza delle ultime regolamentazioni per attraversare lo Stretto di Messina ai tempi del Covid-19

Pronto per tornare a casa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *